spot_img

Rieff, il mio viaggio nel dolore degli altri


«La comparsa dell’umanitarismo tra gli anni Settanta e Ottanta – dice il giornalista David Rieff – e la sua fioritura nei Novanta, sono legate al disincanto verso il comunismo. A essere coinvolte sono in particolare persone di sinistra e, in generale, giovani idealisti. I fondatori di organizzazioni umanitarie, come Medici senza frontiere, appartengono alla generazione del maggio del ‘68.

Francesca Lancini Francesca Lancini

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati

Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account


- Advertisement -spot_img

Regno Unito, stop al nucleare cinese

Verso un’Europa più connessa a livello globale

Libano, Mikati verso la nomina a Primo Ministro

Anche negli Usa la questione dei vaccini è politica