Rivoluzione in 3D: il futuro è oggi


“Il cliente può avere l’automobile del colore che vuole, purché sia nera.” Ironizzava Henry Ford all’inizio del ’900 sui limiti della rivoluzione industriale da lui avviata. La catena di montaggio rese disponibili alle masse beni riservati all’élite.
Ma i prodotti che sfornava erano tutti uguali.

“Il cliente può avere l’automobile del colore che vuole, purché sia nera.” Ironizzava Henry Ford all’inizio del ’900 sui limiti della rivoluzione industriale da lui avviata. La catena di montaggio rese disponibili alle masse beni riservati all’élite.
Ma i prodotti che sfornava erano tutti uguali.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img