Rom ed Europa


Oggetto di discriminazioni e pregiudizi, rom e sinti in Italia cercano oggi nuove strade per tentare di integrarsi con le comunità locali ai margini delle quali vivono, spesso in condizioni precarie. Anche grazie al l’aiuto di associazioni e volontari, che sopperiscono alla scarsa attenzione da parte delle istituzioni, sperano di far conoscere meglio la loro cultura a chi ancora li guarda con diffidenza e sospetto, quando non aperta ostilità.

Oggetto di discriminazioni e pregiudizi, rom e sinti in Italia cercano oggi nuove strade per tentare di integrarsi con le comunità locali ai margini delle quali vivono, spesso in condizioni precarie. Anche grazie al l’aiuto di associazioni e volontari, che sopperiscono alla scarsa attenzione da parte delle istituzioni, sperano di far conoscere meglio la loro cultura a chi ancora li guarda con diffidenza e sospetto, quando non aperta ostilità.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img