Romania, profumo d’antico arcipelago di diversità


È un fantastico luogo rifugio di acque, popoli e animali. Il Delta del Danubio è una straordinaria no man’s land, dove ogni anno passano milioni di uccelli migratori e dove convivono genti in fuga dai totalitarismi. La terra dei latini d’Oriente è un grande Paese. Dove il Danubio è un serpente melmoso e dove gli zingari Kalderash, aristocrazia dei Rom, boss dei mercanti dell’oro…

È un fantastico luogo rifugio di acque, popoli e animali. Il Delta del Danubio è una straordinaria no man’s land, dove ogni anno passano milioni di uccelli migratori e dove convivono genti in fuga dai totalitarismi. La terra dei latini d’Oriente è un grande Paese. Dove il Danubio è un serpente melmoso e dove gli zingari Kalderash, aristocrazia dei Rom, boss dei mercanti dell’oro…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img