spot_img

Rumiz: il lungo viaggio di Kapuscinski


Non è stato soltanto un grande giornalista: Ryszard Kapuscinski, nato nella Polonia orientale, è stato anche un giornalista molto amato, specie dai giovani. Kapuscinski è morto il 23 gennaio di quest’anno nella sua Varsavia. east lo ha voluto ricordare con una intervista a Paolo Rumiz, autore di vari libri sui Balcani, e con un portfolio fotografico di Monika Bulaj, fotografa, antropologa, nonché polacca come lui.

Non è stato soltanto un grande giornalista: Ryszard Kapuscinski, nato nella Polonia orientale, è stato anche un giornalista molto amato, specie dai giovani. Kapuscinski è morto il 23 gennaio di quest’anno nella sua Varsavia. east lo ha voluto ricordare con una intervista a Paolo Rumiz, autore di vari libri sui Balcani, e con un portfolio fotografico di Monika Bulaj, fotografa, antropologa, nonché polacca come lui.

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania