spot_img

La Russia nella fase 2 della guerra: l’Ucraina resisterà ancora?


Dopo il fallimento nella presa di Kiev, la Russia si sta ora concentrando sul Donbass. Gli analisti militari si chiedono se stavolta l’inferiorità numerica ucraina di truppe e armamenti si rivelerà determinante

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Dopo il fallimento nella presa di Kiev, la Russia si sta ora concentrando sul Donbass. Gli analisti militari si chiedono se stavolta l’inferiorità numerica ucraina di truppe e armamenti si rivelerà determinante

Da quando la Russia ha annunciato e avviato la seconda fase della guerra in Ucraina – limitata, sembra, alla conquista dell’est e del sud del Paese, dopo il fallimento della campagna per la presa di Kiev –, gli analisti militari si domandano innanzitutto una cosa: le forze ucraine continueranno ad avere la meglio su quelle russe, oppure l’inferiorità numerica di truppe e armamenti si rivelerà, stavolta, determinante?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img