spot_img

Sacharov: cosa ne pensano oggi i russi


In maggio ricorrerà il 90° anniversario della nascita di Andrej Sacharov, una delle due principali figure della perestrojka, paragonabile per importanza solo a Michail Gorbaciov. Sia l’uno che l’altro nei sondaggi del 1989 e del 1999 ottennero il titolo di “uomo dell’anno”, benché fossero percepiti dalla società in maniera radicalmente diversa: se al primo erano legate le speranze nella “democratizzazione” del regime totalitario, Sacharov era il simbolo dell’opposizione alla violenza e alla menzogna di Stato. Entrambi rimasero al centro dell’attenzione pubblica per un tempo relativamente breve: cinque anni dopo essere salito al potere Gorbaciov dovette dimettersi dall’incarico e divenne oggetto di un odio generale che per molti versi sopravvive tuttora. Al contrario, l’immagine di Sacharov divenne sempre più idealizzata. Nell’atteggiamento collettivo verso persone di tale levatura si manifestano il caratteredella società, le sue passioni, i suoi pregiudizi e le sue illusioni.

In maggio ricorrerà il 90° anniversario della nascita di Andrej Sacharov, una delle due principali figure della perestrojka, paragonabile per importanza solo a Michail Gorbaciov. Sia l’uno che l’altro nei sondaggi del 1989 e del 1999 ottennero il titolo di “uomo dell’anno”, benché fossero percepiti dalla società in maniera radicalmente diversa: se al primo erano legate le speranze nella “democratizzazione” del regime totalitario, Sacharov era il simbolo dell’opposizione alla violenza e alla menzogna di Stato. Entrambi rimasero al centro dell’attenzione pubblica per un tempo relativamente breve: cinque anni dopo essere salito al potere Gorbaciov dovette dimettersi dall’incarico e divenne oggetto di un odio generale che per molti versi sopravvive tuttora. Al contrario, l’immagine di Sacharov divenne sempre più idealizzata. Nell’atteggiamento collettivo verso persone di tale levatura si manifestano il caratteredella società, le sue passioni, i suoi pregiudizi e le sue illusioni.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Quattro anni per Aung San Suu Kyi

Usa-Cina: conflitto inevitabile

Francia, nostalgia di Indochine