spot_img

Sei motivi per cui la tregua in Ucraina non è meglio della guerra


Da quasi tre settimane c’è la tregua nel Donbass, ma si continua a sparare. E a morire. I media generalisti sembrano guardare altrove più che mai, mentre le parti politiche si riempiono la bocca di una pace inesistente. Gli abitanti delle città separatiste, intanto, attendono di conoscere il proprio destino in un clima di incertezza logorante.

Danilo Elia Danilo Elia

 

“Saremo una nuova Transnistria”, me lo ha detto un abitante di Donetsk qualche giorno fa. Voleva dire che questa ennesima tregua, che sembra tenere, rischia di trasformare quello del Donbass in un nuovo conflitto congelato. E non finire mai più. Mentre parlavamo su Skype, abbiamo dovuto troncare di colpo la comunicazione. “Cavoli, ho sentito due colpi proprio qui vicino”, mi ha detto. “Meglio che me ne vada un po’ giù nel rifugio”.

READ MORE

 

- Advertisement -spot_img