spot_img

Giappone: Shinzo Abe si dimette


Shinzo Abe, il premier giapponese più longevo di sempre, si dimette per motivi di salute. Famoso per la sua "Abenomics", è stato una garanzia di stabilità politica

Il Primo Ministro del Giappone Shinzo Abe ha annunciato ieri le dimissioni per motivi di salute. In carica dal 2012 – dopo un breve mandato di un anno, dal 2006 al 2007 –, Abe è stato il premier giapponese più longevo di sempre: una garanzia di stabilità politica, insomma, in un Paese dove i Governi tendono a durare poco.

Shinzo Abe, un conservatore, lascia l’incarico senza aver realizzato però uno dei suoi obiettivi principali: riformare la costituzione pacifista del Giappone – imposta dagli americani dopo la Seconda guerra mondiale –, il cui articolo 9 impedisce al Paese di avere un esercito e di dotarsi di capacità militari offensive.

Il Giappone passa all’offesa?

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo