Si spegne la luce dei fari


La tecnologia GPS condanna il faro e il suo guardiano all’estinzione.

La tecnologia GPS condanna il faro e il suo guardiano all’estinzione.

Luce nelle tenebre. Guida per chi è perso. Posto isolato, perfetto per trovare un rifugio dalle futilità del mondo e confrontarsi con la natura più selvatica, oceani, onde e correnti, venti e tempeste… pochi monumenti hanno l’aura romantica del faro, tanto che diventarne il guardiano sembra essere il sogno nel cassetto di moltissime persone. Un sogno che ha ormai ben poche possibilità di realizzarsi: nell’era del GPS e dell’automatizzazione, il guardiano del faro è un mestiere in via d’estinzione. La maggior parte dei governi sta cedendo o chiudendo le strutture e gli alloggi; regolarmente nuovi fari vengono spenti, e c’è il rischio che una grande tradizione possa andare perduta.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La variante sudafricana non esiste!

La Pop Art e la critica del sistema

Prezzi dell’energia: una politica per soluzioni durature

Usa, il Pentagono indaga sugli UFO

Autodistruzione imperiale