Si studia alla Bocconi il caso Mapei


Dalla leadership sul mercato italiano alla conquista dei mercati esteri. Ad Ovest e a Est. Una crescita rapidissima dovuta a un modello di business che viene studiato anche nelle università. Ma non sono sempre state rose e fiori. E oggi fa paura il prezzo del petrolio. Perché, come spiega il capo azienda Giorgio Squinzi, importiamo materie prime dagli Usa, ma non possiamo trasferire i pagamenti in dollari.

Dalla leadership sul mercato italiano alla conquista dei mercati esteri. Ad Ovest e a Est. Una crescita rapidissima dovuta a un modello di business che viene studiato anche nelle università. Ma non sono sempre state rose e fiori. E oggi fa paura il prezzo del petrolio. Perché, come spiega il capo azienda Giorgio Squinzi, importiamo materie prime dagli Usa, ma non possiamo trasferire i pagamenti in dollari.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

In Europa è ancora Natale

Marocco e Israele, ecco l’accordo sulla difesa

Nucleare: a Vienna riaprono i colloqui con l’Iran