spot_img

Sisi e il flop delle diplomazie occidentali: la mediazione egiziana per il cessate il fuoco a Gaza ha fallito


Il Cairo - L'Egitto è stato al centro di continui colloqui per arrivare ad un cessate il fuoco a Gaza dopo giorni di bombardamenti, nel quadro dell'operazione «Iron Dome», avviata dall'esercito israeliano. La bozza di accordo, negoziata unilateralmente tra intelligence militare egiziana ed esercito israeliano, senza il coinvolgimento di Hamas, prevede lo stop ai bombardamenti e 48 ore di colloqui.

Il Cairo – L’Egitto è stato al centro di continui colloqui per arrivare ad un cessate il fuoco a Gaza dopo giorni di bombardamenti, nel quadro dell’operazione «Iron Dome», avviata dall’esercito israeliano. La bozza di accordo, negoziata unilateralmente tra intelligence militare egiziana ed esercito israeliano, senza il coinvolgimento di Hamas, prevede lo stop ai bombardamenti e 48 ore di colloqui.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende