spot_img

Sistema kōban: perché le stazioni di polizia made in Japan piacciono tanto?


Orientarsi in una città giapponese non sempre è un gioco da ragazzi. Non tutte le vie hanno nomi distinguibili, per quanto scritti sia in caratteri cinesi sia in caratteri latini. Quasi tutto, infatti, dipende da codici, numeri e sottonumeri, tanto che in questi anni di frequentazione con il Paese del Sol Levante ho maturato l'idea che i mestieri più difficili siano legati proprio agli indirizzi: postini, consegne a domicilio e poliziotti.

Orientarsi in una città giapponese non sempre è un gioco da ragazzi. Non tutte le vie hanno nomi distinguibili, per quanto scritti sia in caratteri cinesi sia in caratteri latini. Quasi tutto, infatti, dipende da codici, numeri e sottonumeri, tanto che in questi anni di frequentazione con il Paese del Sol Levante ho maturato l’idea che i mestieri più difficili siano legati proprio agli indirizzi: postini, consegne a domicilio e poliziotti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Rischi e sfide del Green Deal europeo

Corea del Sud, Cina e Giappone: miti e leggende