spot_img

Storie di altri funerali


Agrigento è abituata a conviverci. Da anni, senza che nessuno se ne accorga. Gli immigrati fuggiti da Porto Empedocle passano quasi tutti da qui. Per le strade agrigentine si ritrovano un crogiuolo di nazionalità ed etnie diverse. Muhammad trascorre le sue giornate a Piazza Aldo Moro, nel centro di Agrigento. Poco più in là, a valle, si scorge la Valle dei Templi, illuminata da un sole ancora estivo e incorniciata da un mare placido. Muhammad ha imparato a conoscerlo bene.

Agrigento è abituata a conviverci. Da anni, senza che nessuno se ne accorga. Gli immigrati fuggiti da Porto Empedocle passano quasi tutti da qui. Per le strade agrigentine si ritrovano un crogiuolo di nazionalità ed etnie diverse. Muhammad trascorre le sue giornate a Piazza Aldo Moro, nel centro di Agrigento. Poco più in là, a valle, si scorge la Valle dei Templi, illuminata da un sole ancora estivo e incorniciata da un mare placido. Muhammad ha imparato a conoscerlo bene.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Tunisia, il Presidente vuole cambiare la Costituzione

La Nato guarda a est ma abbandona il Mediterraneo

Prove di disgelo tra Corea del Sud e Giappone

I media e la loro influenza sulla nostra percezione del mondo