spot_img

Sudan-Israele: a un passo dall’accordo?


Anche Sudan e Israele verso la normalizzazione dei rapporti, che sarebbe decisiva per l’ok alla rimozione di Khartoum dalla lista delle nazioni sponsor del terrorismo

Anche Sudan e Israele verso la normalizzazione dei rapporti, che sarebbe decisiva per l’ok alla rimozione di Khartoum dalla lista delle nazioni sponsor del terrorismo

Anche il Sudan prenderà parte all’Accordo di Abramo? Dal Primo Ministro Abdalla Hamdok al capo del Consiglio Sovrano Abdel-Fattah al-Burhan, si lavora per nuove relazioni diplomatiche con alcuni dei principali attori internazionali, su tutti gli Stati Uniti. Washington mantiene inalterata la lista degli Stati che sponsorizzano il terrorismo, con Khartoum presente nel documento dal 1993 insieme alla Siria designata nel 1979, l’Iran nel 1994 e la Corea del Nord nel 2017.

La situazione in Sudan: inflazione e alluvioni

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

Cina: l’anno del Drago si presenta turbolento

Germania: la debacle dei partiti al governo

Colombia: la rottura di Petro con Israele

Il confine tra le due Coree torna caldissimo

Argentina: Javier Milei e la sua shock-therapy

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo