spot_img

Swift sviluppa una rete mondiale per le valute digitali delle banche centrali


L'annuncio arriva dopo un periodo di prova di otto mesi. Il progetto punta a conservare la rilevanza globale del sistema nei pagamenti finanziari, andando a ostacolare la concorrenza della Cina e dello yuan digitale

Dopo un periodo di prova durato otto mesi, Swift – la società che gestisce l’omonimo sistema di messaggistica finanziaria, impostosi come standard internazionale – ha definito il suo progetto per la creazione di una rete globale di valute digitali delle banche centrali.

Nell’ultimo mese di sperimentazione sono state coinvolte le banche centrali di Francia e Germania, oltre a diversi istituti di credito come HSBC, UBS e Standard Chartered. Stando alle stime dell’Atlantic Council, circa il 90% circa delle banche centrali nel mondo sta attualmente utilizzando, sperimentando o valutando l’introduzione di valute digitali.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

L’Europa diversa: politica e sport

Perchè l’Europa sottovaluta i Paesi del Golfo

Chi è Keir Starmer e perchè ha vinto le elezioni

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo