EN

eastwest challenge banner leaderboard

Taccuino da Washington

Indietro

Turbolenze nei “cieli aperti” Le compagnie aeree Usa protestano contro la concorrenza sempre più aggressiva da parte delle tre compagnie del Golfo Persico ma consumatori e gestori aeroportuali prendono le distanze.

 

In un documento di 55 pagine American Airlines, United Continental e Delta Airlines hanno chiesto l’intervento dell’amministrazione Obama sostenendo che Emirates, Etihad e Qatar Airways, tutte a controllo pubblico, distorcono il commercio globale grazie a forti sussidi (42,3 miliardi di dollari dal 2004) dei rispettivi governi. Dopo anni di crisi le aerolinee Usa sono tornate in utile, ma per crescere ancora devono proiettarsi sul mercato internazionale. I nuovi concorrenti, che beneficiano degli accordi “Open Skies” siglati tra gli Emirati Arabi e gli Usa tra il 1999 e il 2001 sono cresciuti: Emirates è oramai leader mondiale per capacità di trasporto. Anche Etihad (azionista di maggioranza di Alitalia) e Qatar Airways sono in forte espansione.

Se vuoi leggerlo tutto, acquista il numero in pdf per soli 3 euro.

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA