spot_img
- Advertisement -spot_img

TAG

kashmir

Nella valle del Kashmir si continua a morire

Nelle ultime settimane l’entità degli scontri in Kashmir si è notevolmente ridimensionata per via di diversi motivi.

Proteste e repressione nel Kashmir per la morte del giovane Wani

È stato un weekend di proteste, veglie funebri e sangue nel Kashmir meridionale, scosso dall'assassino del comandante Burhan Wani, 22 anni, «eroe» del gruppo separatista Hizbul Mujahideen molto amato dalla popolazione locale. Ucciso nella notte di venerdì dalle forze speciali dell'esercito indiano, le commemorazioni di Wani in tutta la Valle hanno visto la partecipazione di migliaia di kashmiri, repressi nel sangue dall'esercito centrale considerato alla stregua del braccio armato di uno stato invasore.

Latest news

- Advertisement -spot_img