spot_img

Con Taiwan, la Cina mostra i muscoli


L’Esercito di Liberazione Popolare cinese schiera marina e aviazione e critica il rapporto con gli Usa. Taipei: non faremo la fine dell’Afghanistan

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

L’Esercito di Liberazione Popolare cinese schiera marina e aviazione e critica il rapporto con gli Usa. Taipei: non faremo la fine dell’Afghanistan

In uno scenario internazionale ancora scosso dalla rinascita dell’Emirato in Afghanistan, la Cina ha organizzato una grande esercitazione militare al largo di Taiwan in risposta, come spiegato dall’Esercito di Liberazione Popolare, alle “provocazioni” delle forze indipendenti di Taipei. I giochi di guerra condotti da Pechino hanno visto coinvolti mezzi aerei e navali, tra i quali sottomarini, jet da combattimento e navi della marina cinese, dispiegati tra il sud-ovest e il sudest dell’isola guidata dalla Presidente Tsai Ing-wen.

Taiwan, le relazioni tra Cina e Stati Uniti

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img