Taiwan: Hong Kong chiude gli uffici istituzionali a Taipei


La mossa di Hong Kong riaccende lo scontro tra le due realtà: non solo problematiche burocratiche ma anche politiche

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

La mossa di Hong Kong riaccende lo scontro tra le due realtà: non solo problematiche burocratiche ma anche politiche

La bandiera nazionale cinese e la bandiera di Hong Kong presso il Collegio di polizia di Hong Kong, Cina, 15 aprile 2021. REUTERS/Tyrone Siu

L’ufficio per l’economia, il commercio e la cultura di Hong Kong (HKETCO) sull’isola di Taiwan chiude momentaneamente i battenti senza specifici chiarimenti, lasciando le porte aperte alle speculazioni sul perché le autorità dell’ex colonia britannica siano giunte a questa decisione. La struttura istituzionale di Hong Kong a Taipei venne inaugurata nel 2011, quando Presidente della Repubblica di Cina era Ma Ying-jeou del partito Kuomintang, su posizioni aperturiste verso Pechino.

I fatti recenti

La decisione va ad alimentare le tensioni già esistenti tra le due realtà, duramente esacerbate nel 2018 quando Hong Kong rifiutò l’estradizione di un suo cittadino sospettato dell’uccisione della compagna a Taiwan. A questo si aggiungono le proteste di Taipei, con Hong Kong sotto accusa per aver ignorato la richiesta di rinnovo dei permessi di lavoro allo staff consolare taiwanese nella città. Ma il nodo stavolta sarebbe la scelta di Taipei di non garantire al nuovo direttore dell’HKETCO un visto, per un posto rimasto vacante negli ultimi due anni.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Autodistruzione imperiale

Trattato del Quirinale: Macron punta sull’Italia

Unione europea: miti e leggende