spot_img

Terrorismo in Pakistan: qual è oggi lo stato dei fatti?


Quando lo scorso 15 giugno le forze armate pakistane avevano annunciato l'avvio di una vasta operazione anti-terrorismo nel Nord Waziristan e nelle altre agenzie tribali delle FATA (Federally Administered Tribal Areas) al confine con l'Afghanistan, in molti temevano un'escalation delle violenze in tutto il Paese, con un sensibile aumento degli attacchi terroristici, in particolare nei centri urbani, dove tali formazioni dispongono di cellule più o meno dormienti.

Quando lo scorso 15 giugno le forze armate pakistane avevano annunciato l’avvio di una vasta operazione anti-terrorismo nel Nord Waziristan e nelle altre agenzie tribali delle FATA (Federally Administered Tribal Areas) al confine con l’Afghanistan, in molti temevano un’escalation delle violenze in tutto il Paese, con un sensibile aumento degli attacchi terroristici, in particolare nei centri urbani, dove tali formazioni dispongono di cellule più o meno dormienti.

A supporter of religious group holds a flag during a demonstration to condemn the ongoing terrorist attacks on security forces, in Karachi. Photo REUTERS/Athar Hussain

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img