TIFF: Transylvania International Film Festival


Il Transylvania International Film Festival, o TIFF, che si svolge ogni anno nella città rumena di Cluj-Napoca nei Carpazi, è stato fondato nel 2001, quando la prima edizione è stata vinta da un film locale, Occident, del regista allora esordiente Cristian Mungiu.

Il Transylvania International Film Festival, o TIFF, che si svolge ogni anno nella città rumena di Cluj-Napoca nei Carpazi, è stato fondato nel 2001, quando la prima edizione è stata vinta da un film locale, Occident, del regista allora esordiente Cristian Mungiu.

E già il suo secondo lungometraggio, 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni, del 2007, ha vinto ciò che è forse il più prestigioso premio nel cinema: la Palma d’oro a Cannes.

TIFF e il nuovo cinema rumeno sono cresciuti insieme. Il festival è diventato il maggiore evento cinematografico in Romania e il rendez-vous più importante al livello nazionale e internazionale per il cinema rumeno che da quell’inizio di buon auspicio nel 2001, si è trasformato in un movimento pieno di titoli cinematografici riconosciuti a livello internazionale.

{youtube}ZisE16JBUMA{/youtube}

Alcuni dei film principali di questo rinascimento cinematografico, a volte soprannominato il “Noul val românesc” (la nouvelle vague rumena), includono il sopramenzionato 4 mesi, 3 settimane e 2 giorni e il più recente Oltre le colline, entrambi di Mungiu; La morte del signor Lazarescu (2005) e Aurora (2010) del regista ed attore Cristi Puiu; A est di Bucarest (2006), Politist, Adjectiv (2009) e anche il film più recente di Corneliu Porumboiu, When Evening Falls on Bucharest or Metabolism, che ha debuttato lo scorso anno.

È interessante notare che in realtà il nucleo della Noul val rumena si riduce a solo una manciata di registi. Altri film considerati parte della Noul val, come il vincitore dell’Orso d’Oro della Berlinale dell’anno scorso, Il caso Kerenes, possono essere considerati come film che sono stilisticamente indebitati con il lavoro dei registi-chiave dello stesso movimento ma non opere che lo definiscono o che lo sviluppano.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img