spot_img

TikTok: si dimette il Ceo dopo soli tre mesi


TikTok: il Ceo americano Kevin Mayer si è dimesso ieri dopo lo scontro legale con l'amministrazione Trump, che vieta negli Usa ogni transazione con l'app cinese

TikTok: il Ceo americano Kevin Mayer si è dimesso ieri dopo lo scontro legale con l’amministrazione Trump, che vieta negli Usa ogni transazione con l’app cinese

Il logo TikTok è visibile su uno schermo a Times Square a New York City, Stati Uniti, 6 marzo 2020. REUTERS/Andrew Kelly

L’amministratore delegato di TikTok Kevin Mayer si è dimesso ieri dopo soli tre mesi dall’inizio del suo incarico. Avrebbe dovuto guidare il popolare social network nel suo percorso di crescita globale – l’app conta 2 miliardi di download in tutto il mondo – e dargli un volto nuovo, che ne allontanasse l’origine cinese e che fosse più rassicurante per il Governo statunitense: Mayer è infatti americano e in precedenza era stato un dirigente di alto livello di Disney.

Lo scontro legale tra il Governo americano e TikTok

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania