spot_img

Tokyo: Yuriko Koike, una governatrice per la città più grande del mondo?


Il prossimo 31 luglio, anche Tokyo potrebbe avere la sua prima «sindaca». La candidata indipendente Yuriko Koike è riuscita a costruirsi un’immagine anti-establishment di successo. Ma le sue posizioni conservatrici, vicine a quelle del premier Abe, potrebbero penalizzarla.

Il prossimo 31 luglio, anche Tokyo potrebbe avere la sua prima «sindaca». La candidata indipendente Yuriko Koike è riuscita a costruirsi un’immagine anti-establishment di successo. Ma le sue posizioni conservatrici, vicine a quelle del premier Abe, potrebbero penalizzarla.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Dal mito alla storia, ecco la vera anima del Giappone: il “kokutai”

La crisi del Mediterraneo arabo