EN

eastwest challenge banner leaderboard

Tre istantanee dall’America Latina

Indietro

Tanti i Paesi alle urne, storie e situazioni diverse, legate dal forte discredito dei sistemi politici e delle istituzioni, frustrate dalla corruzione.

Prima immagine: Cuba, Villa Clara, 11 marzo 2018, elezioni per il rinnovo della Asamblea Nacional del Poder Popular. Un uomo alto, brizzolato, sorridente è in coda assieme alla moglie. E’ Miguel Díaz-Canel, il vicepresidente. E’ raro vedere un uomo al vertice del regime farsi venti minuti di fila. Un mese dopo sarà il primo presidente di una Cuba senza un Castro al comando (o quasi, Raul rimane capo del partito). Il primo nato dopo il 1959.

La geografia politica dell’America Latina sta per essere riscritta in questo anno di consultazioni elettorali. L’attesa è soprattutto per quattro pilastri regionali. In Messico e Brasile i primi turni sono previsti il 1° luglio e il 7 ottobre. Per allora già si sarà chiusa la partita in Colombia (27 maggio), a un anno dagli accordi di pace che hanno sepolto un secolo di violenza e dove già si sono realizzate le elezioni parlamentari (il 4 marzo).

Per continuare a leggere, acquista il pdf del numero.

Per abbonarti, visita la nostra pagina abbonamenti.

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA