spot_img

Tunisia, tra democrazia e incertezze


Il crollo del regime di Ben Ali in Tunisia non ha prodotto i progressi sociali ed economici tanto sperati. Ma il Paese resta l’unica democrazia post primavere arabe ad avere prospettive di sviluppo

Marco Cochi Marco Cochi
Da due decadi giornalista, blogger e ricercatore con focus sull'Africa sub-sahariana.

Il crollo del regime di Ben Ali in Tunisia non ha prodotto i progressi sociali ed economici tanto sperati. Ma il Paese resta l’unica democrazia post primavere arabe ad avere prospettive di sviluppo

Una donna cammina a Tunisi, Tunisia, 4 marzo 2020. REUTERS/Zoubeir Souissi

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Fake news sull’Unione europea

Una mappatura dell’ascesa cinese nei Balcani occidentali