spot_img

Ucraina: al via le esercitazioni congiunte tra Russia e Bielorussia


Per Minsk si tratta di operazioni puramente difensive. Gli Stati Uniti addestrano personale ucraino in Germania: ci si prepara alle nuove offensive russe

Matteo Meloni Matteo Meloni
Giornalista, è membro del comitato editoriale di eastwest. Si occupa di geopolitica di Medio Oriente e Nord Africa, Stati Uniti, rapporti tra Paesi Nato, di organizzazioni internazionali. Già Addetto Stampa al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha lavorato come Digital Communication Adviser alla Rappresentanza Italiana presso le Nazioni Unite a New York.

Per Minsk si tratta di operazioni puramente difensive. Gli Stati Uniti addestrano personale ucraino in Germania: ci si prepara alle nuove offensive russe

A quasi un anno dall’inizio dell’invasione della Russia in Ucraina ci si chiede se e quando la Bielorussia avanzerà militarmente nella nazione confinante. Preoccupazione legittima che si intensifica nella giornata odierna, con l’avvio delle esercitazioni congiunte che il Paese di Alexander Lukashenko avvierà con la Russia di Vladimir Putin. Mosca e Minsk condurranno esercitazioni militari che vedranno attiva l’aeronautica bielorussa, compresa — come affermato dal Ministero della Difesa — una “suddivisione di brigata meccanizzata”.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img