spot_img

Ue e cultura: il soft power dell’Europa creativa


L’industria culturale rappresenta, solo in Italia, il 6,1% del Pil e oltre 1,5 milioni di posti di lavoro: per l'Onu è un pilastro dello sviluppo sostenibile

tdn_pic_2 tdn_pic_2

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati

Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account


- Advertisement -spot_img

Tra Lituania e Cina è scontro sugli smartphone

Lady Huawei, per la Cina una vittoria (più che) simbolica

La rivoluzione italiana del Green Pass

Germania, al via le trattative per il post Merkel

UK: supermercati vuoti!