spot_img

Un kurdo a Istanbul: quale ruolo per la prima minoranza etnica (e politica) di Gezi Park?


Non solo turchi o occidentali simpatizzanti del movimento, a Gezi Park. Presente infatti, fino a pochi mesi prima, anche una non indifferente percentuale kurda, minoranza etnica rappresentata, in Parlamento e a Piazza Taksim, dal partito Pace e Sviluppo (BDP), affiliato al più celebre PKK, il Partito dei Lavoratori Kurdi.

Non solo turchi o occidentali simpatizzanti del movimento, a Gezi Park. Presente infatti, fino a pochi mesi prima, anche una non indifferente percentuale kurda, minoranza etnica rappresentata, in Parlamento e a Piazza Taksim, dal partito Pace e Sviluppo (BDP), affiliato al più celebre PKK, il Partito dei Lavoratori Kurdi.

La protesta anti-governo era scoppiata proprio in un momento cruciale per “il popolo senza patria”, esattamente poche settimane dopo l’avvio dei dialoghi di pace tra Turchia e comunità kurda – minoranza che rappresenta circa il 20% della popolazione turca, principalmente stanziata – in Turchia-  nell’ Anatolia orientale, ma che vanta una cospicua comunità anche ad Istanbul.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img