spot_img

Un secolo dopo il genocidio la nuova persecuzione degli armeni in Medio Oriente


Uccisi e costretti a fuggire dai luoghi che li accolsero nel 1915. L’ISIS rinnova l’orrore del “Grande Male”, l’olocausto voluto dai turchi costato più di un milione e mezzo di vittime.

Uccisi e costretti a fuggire dai luoghi che li accolsero nel 1915. L’ISIS rinnova l’orrore del “Grande Male”, l’olocausto voluto dai turchi costato più di un milione e mezzo di vittime.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Notizie dall’Asia: Hong Kong, Cina, Giappone, Taiwan

Il sorprendente eroismo della Lituania

Kabul sbarca in Europa