spot_img

La Ue si apre ai Balcani, ma l’allargamento è una corsa a ostacoli


Il 2025 è una prospettiva credibile per l’ingresso di Serbia e Montenegro, dice Mogherini. La porta si apre anche per Albania, Macedonia e Bosnia. Prima però ci sono dei nodi da sciogliere, Kosovo in testa. Lo sbarco di Hahn a Belgrado dà inizio a una vasta offensiva diplomatica

Un corteo scorta la macchina con il feretro del leader dei serbi del Kosovo Oliver Ivanovic, ucciso nella sua Mitrovica lo scorso 16 gennaio. REUTERS

Il 2025 è una prospettiva credibile per l’ingresso di Serbia e Montenegro, dice Mogherini. La porta si apre anche per Albania, Macedonia e Bosnia. Prima però ci sono dei nodi da sciogliere, Kosovo in testa. Lo sbarco di Hahn a Belgrado dà inizio a una vasta offensiva diplomatica

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

La Nato senza ragione

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale