spot_img

Cosa ha prodotto il dialogo “2+2” tra Stati Uniti e Giappone


Secondo una dichiarazione del segretario di Stato Blinken, l’alleanza tra i due Paesi “non deve solo rafforzare gli strumenti” in suo possesso, “ma anche svilupparne di nuovi” nell'ambito della difesa

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Secondo una dichiarazione del segretario di Stato Blinken, l’alleanza tra i due Paesi “non deve solo rafforzare gli strumenti” in suo possesso, “ma anche svilupparne di nuovi” nell’ambito della difesa

Il dialogo “due più due” tra Stati Uniti e Giappone che si è svolto ieri, ovvero il vertice a quattro tra i rispettivi Ministri di Esteri e Difesa, ha prodotto tre risultati.

Risolvere i contrasti

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img