spot_img

Vaccini, la linea dura di Draghi


Mario Draghi imprime all'Italia (e all'Europa) un cambio di passo: vaccinazioni come in tempo di guerra, 300mila volontari in ausilio dell'esercito, il blocco dei farmaci prenotati dall'Italia e in partenza per l'Australia

Francesco Anfossi Francesco Anfossi
Caporedattore di Famiglia Cristiana e responsabile web per lo stesso settimanale.

Mario Draghi imprime all’Italia (e all’Europa) un cambio di passo: vaccinazioni come in tempo di guerra, 300mila volontari in ausilio dell’esercito, il blocco dei farmaci prenotati dall’Italia e in partenza per l’Australia

Le scatole contenenti fiale del vaccino AstraZeneca sono conservate all’interno di un frigorifero, Roma, Italia, 5 marzo 2021. REUTERS/Guglielmo Mangiapane

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Ue, essere o non essere una Unione?

Gli Stati Uniti tornano a parlare di UFO

L’Europa federale