Moderna: via libera dall’Ema al secondo vaccino anti Covid


Il vaccino Moderna è stato approvato dall'Ema. Con i suoi circa 18 dollari a dose, è il più costoso di tutti. La Commissione europea ha già prenotato 180 milioni di dosi

Ilaria Sbarigia Ilaria Sbarigia
Documentarista appassionata di geopolitica e di storia.

Il vaccino Moderna è stato approvato dall’Ema. Con i suoi circa 18 dollari a dose, è il più costoso di tutti. La Commissione europea ha già prenotato 180 milioni di dosi

L’infermiera Patricia Cummings offre alla vice Presidente eletta degli Stati Uniti Kamala Harris una dose del vaccino Moderna presso lo United Medical Center di Washington, Stati Uniti, 29 dicembre 2020. REUTERS/Leah Millis

Ieri l’Agenzia europea del farmaco ha dato il semaforo verde al vaccino anti Covid-19 sviluppato dall’azienda biotecnologica americana Moderna. Già approvato dalla Food and Drug Administration, il vaccino ha raggiunto un’efficacia del 94,1% sui 30mila volontari, dimostrando anche un buon profilo di sicurezza.

Quello Moderna è il secondo vaccino che riceve il via libera da parte dell’Ema, dopo l’approvazione a Pfizer/BioNTech. Come quest’ultimo, anche quello di Moderna richiede la somministrazione di due dosi a distanza di circa tre settimane, mentre è meno difficile da conservare perché non ha bisogno di stare a -70°, una complicazione logistica non da poco. Il vaccino resiste 6 mesi a -20° e un mese a 2-8°, una temperatura, alla portata di un frigo domestico.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img