EN

eastwest challenge banner leaderboard

LA NOTIZIA DEL GIORNO

Venezuela: Usa apre al dialogo

Indietro    Avanti

In Venezuela gli Usa propongono un piano di transizione democratica con membri della maggioranza filo Maduro e dell’opposizione guidata da Guaidó

Venezuela: Usa, piano di transizione democratico

Il Presidente del Venezuela Nicolas Maduro con una maschera protettiva fa una dichiarazione al Palazzo Miraflores a Caracas, Venezuela, 30 marzo 2020. Palazzo Miraflores/via REUTERS

Dopo anni di tensioni e scontri, tentativi di golpe e manifestazioni di piazza, per il Venezuela potrebbe esserci una via d’uscita dalla crisi sociale ed economica che attanaglia il Paese. Gli Stati Uniti hanno formalmente proposto a Caracas il Democratic Transition Framework, atto che propone l’elezione da parte del Parlamento di un Governo composto da membri fedeli al Presidente Nicolas Maduro e altri vicini al leader dell’opposizione Juan Guaidó. Washington, se il Paese sudamericano accettasse l’offerta, si impegnerebbe a rimuovere numerose sanzioni economiche e, dopo le dimissioni del Presidente venezuelano, potrebbe riprendere a commerciare liberamente la propria produzione di petrolio.

“La nostra missione rimane invariata: dare un’opportunità alla democrazia in Venezuela”, ha affermato il Segretario di Stato Mike Pompeo rispondendo ai giornalisti. “Ora che la nostra proposta è stata ufficializzata” — ha continuato Pompeo — “spero che i politici venezuelani diano una speranza al Paese.” Secondo il responsabile agli esteri degli Stati Uniti, “Maduro non governerà più il Venezuela”, motivo per il quale stavolta il progetto di Washington verrà preso seriamente in considerazione.

L’idea degli Stati Uniti vedrebbe il Paese andare a elezioni a fine 2020, dopo un periodo di transizione nel quale i membri dell’attuale maggioranza e dell’opposizione governerebbero insieme. “La pressione sul regime è ai massimi livelli, forse questo li porterà a ragionare sulla proposta”, ha dichiarato l’Inviato Speciale Usa per il Venezuela, Elliott Abrams. “Se il progetto verrà accettato, una volta che si dimetteranno, le sanzioni individuali su numerosi esponenti del Governo saranno rimosse”, ha spiegato il diplomatico statunitense.

Secondo il progetto del Dipartimento di Stato, verrebbe creato un organismo chiamato Truth and Reconciliation Commission per lo studio di un’amnistia; i membri della Corte Suprema e del Comitato Elettorale Nazionale sarebbero sostituiti; i prigionieri politici verrebbero scagionati. Inoltre, durante il periodo di transizione, gli alti ranghi dell’esercito (rimasti fedeli al Presidente e grazie ai quali il tentativo di colpo di Stato andò in fumo), i governatori e i sindaci manterrebbero le loro cariche.

Pochi giorni fa, autorità federali degli Stati Uniti hanno incriminato Maduro per traffico internazionale di droga, offrendo anche una ricompensa pari a 15 milioni di dollari per chi offrirà informazioni utili al suo arresto. Il Procuratore Generale William Barr ha affermato che il Presidente e altri 14 membri a lui vicinissimi sono accusati di narco-terrorismo, corruzione e riciclaggio, sottolineando che la leadership venezuelana ha collaborato con una fazione dissidente delle Farc definita “organizzazione terroristica estremamente violenta”, che operava al confine con la Colombia. Il ramoscello d’ulivo che Donald Trump porge ora a Maduro potrebbe cambiare il corso della storia in Venezuela.

@melonimatteo

Continua a leggere questo articolo e tutti gli altri contenuti di eastwest e eastwest.eu.

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica a € 45.
Se desideri solo l’accesso al sito e l’abbonamento alla rivista digitale, il costo per un anno è € 20

Abbonati


Hai già un abbonamento PREMIUM oppure DIGITAL+WEB? Accedi al tuo account




La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA