EN

eastwest challenge banner leaderboard

LA NOTIZIA DEL GIORNO

Pompeo in Sudamerica contro Venezuela e Cina

Indietro

Il viaggio di Pompeo mira a contenere la Cina. Intanto gli Stati Uniti mettono nuove sanzioni contro il Venezuela: colpita anche una società italiana

Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo è impegnato in questi giorni in una serie di visite ufficiali per l’America del sud: è già stato in Cile, Paraguay e Perù, mentre oggi andrà a Cúcuta, una città della Colombia che si trova al confine con il Venezuela. Sono due gli obiettivi principali del viaggio, che tocca quattro Paesi guidati da governi di centro-destra: rinsaldare il consenso sulla gestione della crisi venezuelana e tentare di arginare l’influenza della Cina nella regione.

Per quanto riguarda il Venezuela, gli Stati Uniti stanno cercando di provocare la caduta del regime di Nicolás Maduro. A tale scopo, hanno offerto il loro sostegno all’autoproclamato Presidente Juan Guaidó e hanno imposto delle sanzioni contro Caracas, in particolare sul settore petrolifero. Proprio venerdì ne sono state annunciate di nuove, che colpiscono alcune società che trasportano petrolio venezuelano, tra le quali l’italiana PB Tankers.

La possibilità di un intervento militare – evocata da Donald Trump e di recente anche dal Presidente del Brasile Jair Bolsonaro – non sembra aver riscosso grande entusiasmo tra gli alleati americani in Sudamerica. E Maduro, nonostante la pressione di Washington, la crisi e i blackout, è ancora al potere, sostenuto soprattutto da Russia e Cina. Pompeo ha detto che la presenza militare dei russi nel Paese è una “ovvia provocazione”.

Per quanto riguarda invece la Cina, la sua crescente presenza economica in America latina è fonte di preoccupazione per gli Stati Uniti, che considerano la regione all’interno della propria sfera di influenza. Pompeo ha dunque invitato le nazioni sudamericane a diffidare di Pechino, accusandola di comportamenti “predatori” – un termine già utilizzato dal suo predecessore – e di secondi fini.

Dal viaggio latinoamericano di Mike Pompeo è stato escluso il Messico, importante partner, che ha deciso di non allinearsi agli Stati Uniti sulla questione venezuelana, optando per una politica di non ingerenza.

@marcodellaguzzo

La voce
dei Lettori

eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città Invia la tua domanda ad eastwest

GUALA