Vilna, qui dove finisce la Mitteleuropa


Le foto di questo reportage mostrano quello che non si vede: briciole di un mondo estinto. La capitale della Lituania, baricentro della cultura ebraica e della lingua Yiddish, ha conosciuto l’olocausto più sistematico che la storia ricordi.

Le foto di questo reportage mostrano quello che non si vede: briciole di un mondo estinto. La capitale della Lituania, baricentro della cultura ebraica e della lingua Yiddish, ha conosciuto l’olocausto più sistematico che la storia ricordi.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img