Wechat, i controlli e l’armonia


La Cina – intendendo con essa il Partito comunista - prosegue nella sua strenua lotta contro ogni tipo di applicazione, internet e mobile, capace di sfuggire al controllo degli organismi responsabili dell'«armonia sociale». E così, un nuovo regolamento obbliga alla registrazione con il nome reale, anche per quanto riguarda le iscrizioni alle applicazioni mobile. L'obiettivo è limitare l'uso di Wechat, il popolare strumento di comunicazione in Cina, per diffondere notizie poco gradite al governo cinese.

La Cina – intendendo con essa il Partito comunista – prosegue nella sua strenua lotta contro ogni tipo di applicazione, internet e mobile, capace di sfuggire al controllo degli organismi responsabili dell’«armonia sociale». E così, un nuovo regolamento obbliga alla registrazione con il nome reale, anche per quanto riguarda le iscrizioni alle applicazioni mobile. L’obiettivo è limitare l’uso di Wechat, il popolare strumento di comunicazione in Cina, per diffondere notizie poco gradite al governo cinese.

La direttiva afferma che «gli utenti dovranno mantenere sette linee di fondo, che includono il rispetto delle leggi e regolamenti, del sistema socialista, degli interessi nazionali, dei legittimi diritti e degli interessi dei cittadini, dell’ordine pubblico, della morale sociale e garantire l’autenticità delle informazioni», secondo quanto scritto nei giorni scorsi dal governativo Global Times.

L’obbligo di registrazione con il nome vero – inoltre – si applica «solo agli account pubblici, e sarà ancora possibile personalizzare il proprio account. Tencent – scrive il Global Times – sta già implementando la procedura, richiedendo ai dichiaranti di fornire una loro foto nitida con in mano la carta d’identità, o fornire una licenza commerciale per le organizzazioni, ha riferito un manager delle pubbliche relazioni».

 

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img