Zhou Yongkang ai domiciliari


Il funzionario più anziano nella storia della Repubblica Popolare a finire agli arresti domiciliari. Si tratta di Zhou Yongkang, ex numero nove della nomenklatura comunista, ex zar della sicurezza, per la sua funzione di capo degli apparati repressivi cinesi e – pare – signore del petrolio e dell'energia in Cina. E' la «tigre» promessa da Xi Jinping nella sua campagna contro la corruzione.

Il funzionario più anziano nella storia della Repubblica Popolare a finire agli arresti domiciliari. Si tratta di Zhou Yongkang, ex numero nove della nomenklatura comunista, ex zar della sicurezza, per la sua funzione di capo degli apparati repressivi cinesi e – pare – signore del petrolio e dell’energia in Cina. E’ la «tigre» promessa da Xi Jinping nella sua campagna contro la corruzione.

 

Le accuse sarebbero di corruzione, ma naturalmente al riguardo le news che arriveranno nei prossimi giorni chiariranno tutto. Per ora si tratta di fonti che avrebbero dato la notizia, clamorosa benché già discussa da tempo, ai giornalisti della Reuters. Da tempo infatti sembrava che il cerchio intorno a Zhou, dato come alleato fino alla fine di Bo Xilai, si stesse stringendo. Prima erano stati arrestati alcuni dei suoi alleati storici nel campo dell’economia, compresi alcuni importanti dirigenti dell’azienda petrolifera statale, che si dice fosse controllata da Zhou.

Poi era stato il turno del figlio, messo ai domiciliari e fatto tornare dagli Stati Uniti, dove viveva, per essere a disposizione dei funzionari investigativi cinesi. E ora pare che Zhou stesso sia chiuso in casa, controllato e pronto a subire le interrogazioni dei suoi ex compagni di repressione.

Secondo quanto diffuso dalla Reuters, «La libertà di Zhou Yongkang è stata limitata e i suoi movimenti sono monitorati», ha detto una fonte, aggiungendo che non può lasciare la sua casa di Pechino o ricevere ospiti senza preventiva approvazione. Zhou è indagato per aver violato la disciplina di partito, gergo ufficiale per corruzione, dicono le fonti. Non hanno detto quali siano le accuse specifiche».

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img