spot_img

Tunisi, una donna al potere


La prima volta di una donna premier non risolve il deficit democratico nel quale è precipitato il Paese con il Presidente Saied

Giuseppe Scognamiglio Giuseppe Scognamiglio
Giuseppe Scognamiglio, nato a Napoli il 16 luglio 1963. Diplomatico, Manager, Giornalista, Professore. Direttore della rivista eastwest

La prima volta di una donna premier non risolve il deficit democratico nel quale è precipitato il Paese con il Presidente Saied

Per la prima volta nella storia, la Tunisia avrà una donna come premier. Il Presidente tunisino Kais Saied ha dato l’incarico di formare il nuovo Governo alla docente universitaria Najla Bouden Romdhane. Originaria di Kairouan, con un dottorato in geologia, Romdhane è docente alla Scuola nazionale di ingegneria e non ha grandi esperienze politiche precedenti.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img