spot_img

L’ARTE – Andreco, un ingegnere all’arte


Andreco prende spunto dalla ricerca scientifica, dall’attivismo ambientalista, dall’amore per la politica e l’antropologia

Se vogliamo guardare in termini artistici a come cambia la geopolitica energetica non possiamo non dare uno sguardo al lavoro di Andrea Conte.

Il giovane talento romano (è del 1978), il cui nome d’arte è Andreco, è un ingegnere ambientale e dottore di ricerca specializzato nella gestione sostenibile delle risorse in diverse condizioni climatiche. Come artista visivo, si occupa di tecnologie verdi e di soluzioni per la sostenibilità urbana basate sulla natura. Ricerche che svolge in collaborazione con la Scuola di Ingegneria e Architettura dell’Università di Bologna e con la Columbia University di New York.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo