spot_img
08/04/2024 Mar Cinese meridionale: pattugliamenti terra/aria di Pechino vicino alle acque contese con le Filippine e esercitazioni congiunte Usa-Giappone-Filippine-Australia. Schermaglie in vista del summit trilaterale Biden-Kishida-Marco dell’11 aprile. Oggi e domani il Ministro degli Esteri russo è a Pechino per preparare la visita di Putin in programma a maggio. Il viaggio di Yellen in Cina: scontro sull’industria verde e l’eccesso di produzione di Pechino. 03/04/2024 Perù: la residenza della Presidente Dina Buluarte è stata perquisita negli ultimi giorni nel contesto dell’ennesimo caso di corruzione di un leader peruviano. A Lima si parla di possibili dimissioni. Dal 2016, nessun presidente peruviano ha concluso il proprio mandato, e tutti i presidenti eletti dal 1986 ad oggi sono finiti in carcere. Portogallo: formato il nuovo governo di minoranza, con l’obiettivo di evitare la presa del potere da parte dell’estrema destra. Germania: legalizzato l’uso di cannabis per scopo ricreativo. L’iniziativa potrebbe essere seguita da altri Paesi europei. 27/03/2024 L’Egitto ha alzato i prezzi del carburante, che sono tenuti di solito artificialmente bassi. Lo ha fatto per andare incontro alle richieste dei propri creditori internazionali. L’Angola punta sul turismo cinese. Lo ha spiegato il Presidente del paese africano, che vorrebbe rafforzare i già stretti legami con Pechino. 25/03/2024 Vietnam: veleni nel Partito comunista. Il Presidente – considerato potenziale successore del potente Segretario Generale – costretto a dimettersi, è il secondo in un anno. Argentina: polemica nell’anniversario del golpe del ’76. Il governo Milei applica un forte revisionismo conservatore su desaparecidos e dittatura e valuta una revisione delle condanne ai militari. Brasile: un deputato, un funzionario pubblico e un poliziotto arrestati con l’accusa di essere i mandanti dell’omicidio di Marielle Franco, attivista femminista e Consigliere comunale di Rio de Janeiro uccisa nel 2018. 11/03/2024 Le Filippine apriranno un nuovo porto militare finanziato dagli Usa sull’isola più vicina a Taiwan. Giappone: Kishida al minimo storico di consenso, alla vigilia delle sue importanti missioni diplomatiche a Washington e Seul. Honduras: l’ex Presidente Orlando Hernandez è stato dichiarato colpevole di narcotraffico da un tribunale di New York. Suo fratello Antonio è già stato condannato all’ergastolo per lo stesso motivo. Venezuela: Maduro confermato candidato alle elezioni del 28 luglio mentre la Procura arresta il principale assistente della candidata dell’opposizione Maria Machado, per ora esclusa dalla corsa alla presidenza dalla giustizia elettorale.
Il risultato era atteso ma la sua proporzione è andata al di là delle previsioni. Le conseguenze politiche sono state immediate. Yoon, in carica fino al 2027, sarà un’anatra zoppa, con riflessi anche sulla politica estera, tema su cui i due principali partiti sono agli antipodi.
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
SCARICA GRATIS IL PDF
CON IL CODICE CHE TROVI A PAG. 3 DEL MAGAZINE

iscriviti alla newsletter

per essere aggiornato con tutte le ultime novità e offerte speciali

ITALIA

La politica estera italiana nel 2024

Missione in Cina per il Ministro degli Esteri Tajani

Roma-Parigi e i flussi migratori

Spagna: i golden visa e la crisi abitativa

In dieci anni, i canoni di affitto sono aumentati del 50%, a fronte di una crescita dei salari di poco più del 3%. E la Spagna è diventata lo stato europeo in cui i costi abitativi rappresentano una porzione maggiore del reddito, in media il 40%.

Perchè il nuovo Patto di stabilità non funziona

Le misure che addolciscono la pillola nel nuovo Patto e la natura temporanea dello “sconto” sull’aumento degli interessi rischiano solo di spostare più in là nel tempo il ritorno dei fantasmi dell’austerità.

Elezioni in Turchia: sconfitto il partito di Erdoğan

Oltre alla sfiducia verso il governo, il risultato è dovuto alla capacità dell’opposizione di attirare consensi trasversali. Il Partito repubblicano ha preso molti voti esterni alla propria base, della popolazione curda nelle zone urbane e di una parte dell’elettorato islamico e conservatore.

La vecchia “politica delle cannoniere”

L’Europa sta reagendo alle forze di fanteria Houthi con l’invio di forze navali che battono bandiere nazionali senza cedere la direzione al comando complessivo dell’operazione, nell’attesa di un accordo che possa permettere loro di definirsi “forza europea”.

La politica estera italiana nel 2024

Quale ruolo giocherà l’Italia nello scacchiere internazionale nel corso del 2024?  Intervista con l’On. Giangiacomo Calovini (Fratelli d’Italia), deputato della Commissione Esteri, e l’On. Lia Quartapelle (Partito Democratico), Vicepresidente della III Commissione.

Quale governo si potrà fare in Portogallo?

In Portogallo la coalizione di centrodestra Alleanza Democratica ha vinto le elezioni con il 29%, dopo 9 anni di governo socialista, ma i numeri non bastano a governare da sola. Il partito Chega di estrema destra è cresciuto ed è diventato il terzo partito con il 18%.

I PIÙ LETTI

La vecchia "politica delle cannoniere"

Elezioni regolari e senza disordini in Senegal

di Mana Neyestani

Milei intensifica l’allineamento con gli Usa, in attesa delle elezioni di novembre, in cui il presidente argentino tifa apertamente per Donald Trump. Visita una “Base Navale Congiunta” nella Terra del Fuoco con la Comandante del Southern Command e l’ambasciatore Usa.
Il risultato era atteso ma la sua proporzione è andata al di là delle previsioni. Le conseguenze politiche sono state immediate. Yoon, in carica fino al 2027, sarà un’anatra zoppa, con riflessi anche sulla politica estera, tema su cui i due principali partiti sono agli antipodi.

La vecchia “politica delle cannoniere”

L’Europa sta reagendo alle forze di fanteria Houthi con l’invio di forze navali che battono bandiere nazionali senza cedere la direzione al comando complessivo dell’operazione, nell’attesa di un accordo che possa permettere loro di definirsi “forza europea”.

Elezioni regolari e senza disordini in Senegal

L’opposizione è riuscita ad assicurarsi il supporto della maggior parte della popolazione senegalese e Bassirou Diomaye Faye sarà il nuovo presidente del Senegal, con percentuali superiori al 50% e quindi senza la necessità di andare a un secondo turno.
Il pensiero umano può essere spodestato da un algoritmo? Ne abbiamo parlato all’Agorà eastwest, Martedì 11 luglio, con Andrea Ventura, Caterina Medici, Teresa Colombo e Alessio Laconi

Algoritmi e Humans

Pensiero umano e intelligenza artificiale: il confronto con la macchina e l’importanza del processo creativo

Etica, libero arbitrio e algoritmo

Il business della sorveglianza

Dieci storie contro la paura di AI

Essere o non essere padroni della democrazia?

Le sculture animaliste dell’artista emiliano in due diversi spazi della capitale irlandese nella mostra Grazing in Lucan

Eastwest European Institute organizza Corsi e Seminari, on line e in presenza, tutto l’anno. I Corsi di giornalismo geopolitico e i seminari su specifici scenari geopolitici si svolgono due volte l’anno: in autunno e in primavera. Ogni edizione del Corso e dei Seminari – in versione registrata – è acquistabile anche in modalità streaming.

Corso di Giornalismo Geopolitico - Sesta Edizione

Scopri come funziona una testata di Geopolitica cartacea e online con 10 webinar in diretta due volte a settimana e on-demand sulla nostra piattaforma di e-learning. Ogni Workshop può essere frequentato singolarmente.  
110.00

Laboratorio di scrittura - Sesta Edizione

Il workshop affronta le seguenti tematiche: Parte I - Come si imposta e si propone un articolo. Parte II - Come si scrive un articolo.    
40.00

Workshop di Geopolitica: Il futuro del mondo si scrive in Asia

Parte I – Parte II Lorenzo Lamperti, giornalista, gestisce la sezione esteri di Affaritaliani, collabora con China Files e Ispi su temi legati a Cina e Asia.
49.00

Workshop di geopolitica: Una seconda vita per la NATO

Parte I – Parte II Giuseppe Cucchi, membro del comitato scientifico di eastwest, è stato rappresentante militare italiano presso la Ue e Direttore del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza.
49.00

Africa, le conseguenze della guerra in Ucraina

Il conflitto ucraino sta modificando i rapporti geopolitici sulla scena internazionale. Il nostro collaboratore Marco Cochi è stato intervistato su Rai News 24 per fare il punto della situazione nel continente africano

Ucraina, Giuseppe Scognamiglio intervistato su LA7

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo