spot_img

La Bielorussia parla di “guerra ibrida” dell’Occidente


Secondo la retorica di Lukashenko, l’Occidente starebbe portando avanti una "marcia verso est", con la Russia come obiettivo ultimo

Marco Dell'Aguzzo Marco Dell'Aguzzo
Giornalista, scrive per eastwest, Il Sole 24 Ore, il manifesto, Vanity Fair, Aspenia e Start Magazine. Si occupa di energia e di affari nordamericani.

Secondo la retorica di Lukashenko, l’Occidente starebbe portando avanti una “marcia verso est”, con la Russia come obiettivo ultimo

Il Presidente bielorusso Alexander Lukashenko a Minsk, Bielorussia, 26 maggio 2021. Servizio stampa del Presidente della Repubblica di Bielorussia via REUTERS

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

Anche la Germania e il Canada guardano al Pacifico

Dal mito alla storia, ecco la vera anima del Giappone: il “kokutai”

La crisi del Mediterraneo arabo