spot_img

Il cibo come punizione: il Nutraloaf


I piatti che vengono serviti nelle carceri sparse intorno al mondo, hanno da sempre avuto la reputazione di non essere proprio piatti “gourmand”.

In realtà, il cibo che si serve in molte prigioni al giorno d’oggi, non è proprio terribile come si può immaginare. Nel 1940, nella famosissima prigione di Alcatraz, venivano addirittura serviti dei piatti davvero gustosi, che pochi detenuti, considerate anche l’epoca, in altri Paesi, avrebbero potuto permettersi di assaggiare.

I piatti che vengono serviti nelle carceri sparse intorno al mondo, hanno da sempre avuto la reputazione di non essere proprio piatti “gourmand”.

In realtà, il cibo che si serve in molte prigioni al giorno d’oggi, non è proprio terribile come si può immaginare. Nel 1940, nella famosissima prigione di Alcatraz, venivano addirittura serviti dei piatti davvero gustosi, che pochi detenuti, considerate anche l’epoca, in altri Paesi, avrebbero potuto permettersi di assaggiare.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo