eastwest challenge banner leaderboard

Venezuela: Nicolas Maduro risponde al nuovo embargo Usa

Washington prova a forzare la caduta del regime a Caracas. In risposta, il Presidente Maduro annulla il negoziato in corso con le opposizioni.

Il Presidente Nicolas Maduro e sua moglie a una parata militare a Caracas, luglio 2019. Reuters.
Il Presidente Nicolas Maduro e sua moglie a una parata militare a Caracas, luglio 2019. Reuters.

Questa settimana il governo del Venezuela non parteciperà ad un incontro con i rappresentanti delle opposizioni in segno di protesta verso l’embargo imposto martedì scorso dagli Stati Uniti. Il presidente Nicolás Maduro ha anche fatto sapere di voler rivedere l’intero sistema dei negoziati con le opposizioni – che si svolgono a Barbados, sono promossi dalla Norvegia e dovrebbero servire a trovare una soluzione politica alla crisi venezuelana – per verificare la loro efficacia.

Fino ad ora il dialogo tra governo e opposizioni non ha effettivamente prodotto alcun risultato. Queste ultime, guidate da Juan Guaidó, chiedono le dimissioni di Maduro, che però non vuole lasciare il potere. La situazione di stallo indebolisce le opposizioni e rafforza invece Maduro, che guadagna tempo e punta a “stancare” gli Stati Uniti: Donald Trump non immaginava che lo scontro con Caracas si sarebbe rivelato così complicato, e non ha intenzione di impegnarsi a lungo nella questione.

Con l’obiettivo di rompere lo stallo e accelerare la caduta del regime di Maduro, martedì scorso l’amministrazione Trump ha dunque imposto un embargo totale verso il Venezuela, congelando le proprietà del governo venezuelano negli Stati Uniti e vietando ogni transazione economica.

Ma non è detto che la misura possa portare agli effetti sperati. Anzitutto perché Washington ha già applicato pesanti sanzioni verso Caracas, colpendone ad esempio il fondamentale settore petrolifero. Inoltre i due principali alleati di Maduro, la Cina e la Russia, sono rivali degli Stati Uniti e non aderiranno all’embargo, ma continueranno anzi a sostenere il Venezuela.

@marcodellaguzzo

Scrivi il tuo commento
@

La voce
dei Lettori

Eastwest risponderà ogni settimana ai commenti sui social e alle domande inviate dai lettori. Potete far pervenire la vostra domanda usando il tasto qui sotto. Per essere pubblicati, i contributi devono essere firmati con nome, cognome e città. Invia la tua domanda a eastwest

GUALA