La poligamia è ancora tra noi


Il matrimonio multiplo regge e fiorisce, e non solo nel Terzo mondo.

Il matrimonio multiplo regge e fiorisce, e non solo nel Terzo mondo.

 Nei paesi sviluppati si tende a credere che la monogamia – un marito e una moglie, anche senza le identità sessuali del passato – sia il modo “corretto” per regolamentare i rapporti matrimoniali.

La poligamia (dal greco antico: “matrimonio con molti coniugi”) viene invece spesso considerata incivile ed è condannata sia dalle organizzazioni umanitarie che dagli attivisti per i diritti delle donne, mentre l’Onu ne caldeggia l’abolizione in base alla Convenzione internazionale sui diritti civili e politici (ICCPR).

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img