spot_img

ARTE – Saype, il multilateralismo artistico


Con il nome d’arte Saype, l’artista francese Guillaume Legros riflette sui beni globali che vede a rischio: la pace e l’ambiente

Se c’è un artista oggi avvicinabile al multilateralismo, questi è Guillaume Legros, in arte Saype (“Say peace”, “Dì pace”). Forbes lo considera tra i trenta giovani più influenti al mondo e un giudizio analogo arriva dalla critica internazionale.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo