ARABIA SAUDITA

arabia-saudita
SUPERFICIE2.149.690 kmq
PIL536.662 milioni di € (2013)
POPOLAZIONE129.800.000
INFLAZIONE2,9% (2014)
ETA' MEDIA26 anni

"Uccidetela e gettate il corpo ai cani”. L’odissea di Malak al-Shehri, arrestata perché non portava il velo

Le è bastato twittare una sua foto senza velo e senza il tradizionale abaya (lungo camice nero, che copre tutto il corpo eccetto testa, piedi e mani) per generare proteste violente sui social con insulti e esortazioni a provocarne l'arresto ed addirittura ad ucciderla. E’ quanto accaduto alla ventenne saudita Malak al-Shehri. La giovane attivista, dalla capigliatura bruna e lunga, aveva preannunciato il suo gesto di protesta davanti ad uno dei caffé più conosciuti di al-Tahliya street, a Ryad, in Arabia Saudita. Un paese che vive al ritmo della sharia e che sulle donne è di una virulenza rara: lapidazioni, decapitazioni, velo integrale, violenze domestiche, divieto di uscire senza l’autorizzazione dello sposo, del padre o di un fratello, divieto di guidare.
Marco Cesario • Venerdì, 16 Dicembre 2016 13:21
 

È crisi nei rapporti fra Egitto e Arabia Saudita

Tra le tante alleanze in crisi in Medio Oriente c’è, adesso, anche quella tra Arabia Saudita ed Egitto. Stiamo parlando di una relazione più che consolidata, di una comunanza di interessi sperimentata nei decenni. Quando i sauditi avevano bisogno di mandare armi ai mujaheddin in Afghanistan, era (anche) Hosni Mubarak a provvederle. Furono sempre gli egiziani ad avvertire i sauditi dell’improbabile complotto ordito dal colonnello Gheddafi per eliminare Abdallah, erede al trono ma di fatto allora già investito dei pieni poteri.
Fulvio Scaglione • Martedì, 06 Dicembre 2016 11:10
 

Hezbollah sfida le monarchie del Golfo

Nel catalogo sempre più ricco e mutevole delle rivalità etnico-politico-religiose che dilaniano il Medio Oriente, cresce da anni (pur essendo seguita con relativa disattenzione) quella che contrappone Hezbollah, il movimento sciita libanese che ha come segretario generale Sayed Hassan Nasrallah, e i Paesi sunniti del Golfo Persico, in particolare l’Arabia Saudita.
Fulvio Scaglione • Lunedì, 21 Novembre 2016 12:56
 

Yemen, il Kuwait dei sauditi

Dopo il risultato delle consultazioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu del 30 agosto scorso, l’audizione dell’inviato speciale Ismail Ould Cheikh Ahmed, una tregua di 72 ore a fine ottobre e il rifiuto della road map verso la risoluzione del conflitto da parte sia dei lealisti che dei ribelli, il conflitto in Yemen è giunto a un nulla di fatto.
Laura Silvia Battaglia • Martedì, 15 Novembre 2016 11:28
 
Nos très chers amis, edizioni Michel Lafon

I nostri carissimi emiri: le petromonarchie hanno comprato i politici francesi

Non solo gli esponenti del partito socialista al governo ma anche Marine Le Pen, Sarkozy ed il suo entourage, tutti i politici di un certo rilievo hanno fatto affari con i magnati delle petromonarchie. Georges Malbrunot e Christian Chesnot, giornalisti specialisti del mondo arabo, raccontano in un libro uscito in questi giorni (Nos très chers émirs, edizioni Michel Lafon) tutti i legami "pericolosi" tra politici francesi di primo piano e monarchie del Golfo. Il tutto sullo sfondo degli attentati terroristici e di contratti faraonici per armi, trasporti, energia. Un libro-inchiesta da far accapponare la pelle degli elettori che nel 2017 saranno chiamati ad eleggere il nuovo presidente della Repubblica.
Marco Cesario • Giovedì, 03 Novembre 2016 15:15