spot_img

America Latina: peggio del coronavirus c’è la fame


Coronavirus in America Latina: è emergenza economica e sanitaria. Primo reportage del nostro corrispondente da Santiago Federico Nastasi. Si annunciano già molto gravi le conseguenze economiche per tutto il continente

 

La diffusione del coronavirus in America Latina è più lenta rispetto all’Europa: i contagi sono ancora bassi, ma in crescita costante. Negli ultimi 10 giorni si è passati da 500 a oltre 7000 casi in totale. I Paesi più colpiti sono il Brasile, l’Ecuador e il Cile. Seguono Perù, Argentina, Colombia, Messico, Panama e Repubblica Dominicana, con circa 300/400 contagi registrati in ogni Paese. I primi casi sono presenti anche a Haiti, ancora devastato dagli effetti del terremoto del 2010.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €35

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €15

- Advertisement -spot_img

COP 28: Green New Deal for Future

Grecia: i diritti civili vincono contro la scomunica

Israele/Palestina: la guerra del gas

Mezzo mondo va al voto nel 2024: ma come e per fare cosa?

rivista di geopolitica, geopolitica e notizie dal mondo