spot_img

Consiglio Artico, gli Stati Uniti attaccano la Cina


L’amministrazione Trump, preoccupata per l’espansione di Pechino nell’area, blocca la dichiarazione finale del meeting perché cita il cambiamento climatico

Oceano Artico, 12 luglio 2011. REUTERS/Kathryn Hansen/NASA

L’amministrazione Trump, preoccupata per l’espansione di Pechino nell’area, blocca la dichiarazione finale del meeting perché cita il cambiamento climatico

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Abbonati per un anno a tutti i contenuti del sito e all'edizione cartacea + digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €45

Abbonati per un anno alla versione digitale della rivista di geopolitica

Abbonati ora €20

- Advertisement -spot_img

A cosa si deve il successo ventennale di Orbán?

Il Ministro degli Esteri cinese in tour nel Pacifico

Un futuro (in)sostenibile per la Germania